Impianto Gpl e Metano su Camper

Grazie all’innovazione tecnologica degli ultimi anni è ora possibile trasformare camper e autocaravan in ibrido GPL o metano e, nel caso di motore diesel, in veicolo dual-fuel (ossia Diesel e GPL/metano).

Indice:

  • Camper Diesel GPL o Metano, quale conviene?
  • In cosa consiste la modifica
  • Manutenzione
  • Vantaggi
  • Costi

Camper Diesel GPL o Metano, quale conviene?

Metano e GPL non sono la stessa cosa.

Il metano è un gas naturale, estratto da pozzi e non inquinante. Costa circa 0.98€ per Kg ed è in grado di mantenere alta l’efficienza del veicolo.

Il GPL è una miscela di combustibili, più inquinante rispetto al metano. Costa circa 0.65€ per litro quindi, in relazione ai chilometri percorribili, è più conveniente rispetto al metano.

L’impianto del gas-metano è simile a quello che da anni si utilizza per la conversione dei motori delle auto: troveremo le classiche bombole, il riduttore di pressione di tipo automobilistico e tutti i particolari che permettono il rifornimento in una normale stazione di servizio per GPL/metano.

Cosa comporta l’installazione di un impianto GPL/metano?

Comporta l’installazione di:

  • bombola per servizi, che funziona da decantatore, con relativa valvola di sicurezza;
  • raccordi di congiunzione;
  • elettrovalvola di carica per garantire sicurezza in caso di rotture di tubi;
  • centralina di gestione totalmente automatica che riempimento automatico del decantatore al momento necessario;
  • indicatore di livello per bombola servizi;
  • raccordi di compatibilità anche per duo-control.

L’installazione viene eseguita da personale formato e abilitato e il materiale che utilizziamo è omologato e certificato.

Manutenzione

Nel caso di impianto GPL è obbligatorio per leggere sostituire la bombola ogni 10 anni. Per quanto concerne invece gli impianti a metano si procede con la revisione dell’impianto ogni 4-5 anni. In entrambi i casi si consiglia la sostituzione ogni 25.000 km del filtro GPL/metano.

AzzolinaGpl rilascia i regolari documenti attestanti il compimento del lavoro a regola d’arte come il certificato di omologazione.

Vantaggi degli impianti GPL/metano su camper

Il primo vantaggio è senza dubbio il risparmio sulla spesa del carburante. Nel caso di veicolo a benzina con impianto GPL è possibile risparmiare fino al 50% (oltre a un risparmio del 50% sui servizi) mentre nel caso di veicolo a gasolio il risparmio è circa del 30% (oltre a un risparmio del 50% sui servizi). Sarà inoltre possibile circolare nei centri urbani senza limitazioni, così come in tutte le aree regolate da leggi anti-inquinamento.

Grazie alle recenti modifiche del codice della strada (art. 24 e 167), installando un impianto GPL sul camper, aumenta di 1000 kg la portata massima di carico. Per chi volesse consultare l’articolo ACI in merito può scaricare il documento cliccando qui.

Costo Impianto GPL e metano su camper

Il costo dell’impianto Diesel GPL è di 2490 euro, al quale è possibile aggiungere l’allestimento che consente di cucinare e, in generale, usare i servizi del camper consumando il normale carburante, senza bisogno di bombole aggiuntive, con un sovrapprezzo di 800 euro.

Il costo dell’impianto gas Metano è di 2990 euro, al quale non è però possibile aggiungere l’allestimento per l’utilizzo dei servizi.

Potete richiedere un preventivo per il vostro camper qui.


Vuoi Informazioni Commerciali?

Contattaci alla nostra pagina di preventivo. Clicca qui

Ti ricontatteremo entro 24 ore


I commenti sono chiusi.